Perché il private insurance può fare la differenza

Il tessuto economico italiano è composto per l’85% da imprese gestite da una famiglia e, secondo il censimento dell’Associazione Italiana delle Aziende Familiari – AIDAF, sono oltre 784 mila le aziende italiane che si tramandano il business di generazione in generazione e danno lavoro a circa il 70% degli occupati del nostro Paese. Le imprese familiari sono una ricchezza dell’economia italiana che pensa poco al futuro se, come rivela AIDAF, solo il 7% ha regolato in modo scritto la successione, solo il 10% ha fissato l’età del ritiro e solo il 35% è informato delle regole e della fiscalità delle successioni. Il mantenimento dei tre capisaldi su cui si basano queste imprese (famiglia, azienda e patrimonio) diventa difficile da mantenere nel momento di transizione generazionale, quando differenti visioni e interessi tra padri e figli possono trasformare il passaggio di testimone in conflitto.

La gestione della successione familiare trova nel private insurance una formula innovativa e vantaggiosa a livello fiscale con soluzioni flessibili, volte a garantire una transizione armoniosa nel passaggio generazionale. In particolare, in una pianificazione successoria le polizze vita, in particolare le multiramo e unit linked, consentono l’ottimizzazione della gestione finanziaria e dell’imposizione fiscale. Inoltre la liquidazione avviene in tempi più rapidi rispetto a quelli previsti per la chiusura della successione – può essere liquidata in tempi più brevi di quelli normalmente richiesti per entrare in possesso di beni mobiliari e immobiliari – e dunque un contratto di questo tipo fornisce anche ossigeno alle imprese per fare fronte alle prime necessità in attesa dell’eredità.

I vantaggi di una successione fatta attraverso un contratto assicurativo sono:

Massima flessibilità nella scelta dei successori:

la polizza consente di lasciare degli attivi in favore di uno o più beneficiari, designati dall’investitore, anche al di fuori dell’asse ereditario ed in qualunque momento modificabili, anche per testamento.

Una fiscalità conveniente:

l’indennità (premio e rendimenti) rimborsata al beneficiario è esente da imposte di successione (articolo 12 del decreto legislativo n. 346/1990) e gode della non pignorabilità e non sequestrabilità.

Massima tutela della privacy:

c’è l’obbligo di riservatezza sui dati dei beneficiari di un contratto di assicurazione sulla vita (sentenza 17790 della Corte di Cassazione dell’8 settembre 2015).

Protezione della ricchezza nel tempo:

in caso di trasmissione ereditaria di un patrimonio, una polizza consente di ottenere protezione degli asset nel tempo, con formule efficienti di valorizzazione e ottimizzazione, soprattutto in termini fiscali.

Le polizze multiramo di Crédit Agricole Vita, “MultiSelection” e “MultiStrategy”, distribuite presso le Banche del Gruppo Crédit Agricole Italia, rispondono in pieno a questa esigenza.

LogoCreditAgricole_Ridotto_nosfondo

Numero verde informativo e Banca Telefonica: 800 881588
se chiami dall’estero: +39 0521 942950

Assistenza Tecnica Clienti Internet e Mobile Banking: 800 274977
se chiami dall’estero: +39 0521 914364

Assistenza Operativa Clienti Internet e Mobile Banking: 800 881588
se chiami dall’estero: +39 0521 942950

Numero verde fatturazione elettronica: 800 274977

POS Assistenza Tecnica: 800 324722

Numero Verde Servizio Nowbanking Corporate: 800 015028
se chiami dall’estero: +39 0432 744303